Informativa

MINI festeggia 15 anni di divertimento di guida.

Il 26 aprile 2001, la prima MINI usciva dalla linea di produzione dello stabilimento di Oxford, uno stabilimento così ricco di tradizione. Dal rilancio del marchio britannico, più di 2,5 milioni di veicoli sono stati costruiti in questa sede

Monaco/Oxford. Il 26 aprile u.s. i dipendenti dello stabilimento britannico MINI di Oxford pensano al lontano 26 aprile 2001. Infatti, esattamente 15 anni fa iniziava una nuova era presso la sede produttiva di Oxford che, già a quell’epoca, era estremamente ricca di tradizione. Quella fu la data in cui uscì dalla linea di assemblaggio la prima MINI prodotta dopo il rilancio del marchio – una MINI Cooper color Chili Red con verniciatura a contrasto di color bianco per il tetto e per i gusci degli specchietti retrovisori esterni. Quando la prima piccola compatta premium uscì dalla fabbrica, ebbe inizio un’eccezionale storia di successo sia per la sede, sia per il marchio. Dal 2001, più di 2,5 milioni di MINI sono state costruite ad Oxford e sono state vendute in oltre 110 paesi di tutto il mondo.

Oggi lo stabilimento MINI di Oxford è tra i siti di produzione automobilistica più all’avanguardia del mondo. Il numero di dipendenti è cresciuto dai 2.400 iniziali agli oltre 4.500 attuali. La forza lavoro assembla circa 1.000 veicoli al giorno in tre turni. Uno degli aspetti caratteristici del sito produttivo è costituito dal suo eccezionale livello di flessibilità. Attualmente, vengono realizzati ad Oxford quattro modelli. Ogni vettura viene costruita sulle esatte specifiche desiderate dal cliente, specifiche che si basano sulla tipica ampia scelta di equipaggiamenti opzionali, di verniciature, di colori per gli interni e di varianti per le finiture. L’ultima generazione dei modelli estremamente sportivi John Cooper Works vengono anch’essi realizzati ad Oxford. “Costruire 1.000 auto premium configurate singolarmente ogni giorno rappresenta una grande sfida che i nostri dipendenti gestiscono grazie al loro eccezionale livello di passione e di competenza”, dice il direttore dello stabilimento Frank Bachmann.

La storia della produzione automobilistica di Oxford risale ad oltre 100 anni fa. Già nel 1931, entrò in produzione la Morris Oxford; chiamata anche la “Bullnose” per via della forma della griglia del radiatore. La prima auto venduta in un milione di esemplari uscita dallo stabilimento di Oxford fu la Morris Minor nel 1948, che venne prodotta fino al 1971.

La classica Mini fu prodotta ad Oxford come Morris Mini-Minor dal suo anno di nascita, nel 1959, fino al 1968. La decisione di costruire la moderna MINI in questo sito fu presa nella primavera del 2000. Dopo un ampio processo di modernizzazione durato solo 13 mesi, tutto fu pronto per un’altra rivoluzione nel segmento delle piccole compatte. La MINI ebbe una partenza sbalorditiva come l’auto originale britannica per il 21° secolo. Le cifre di produzione secondo le previsioni iniziali furono rapidamente superate e una seconda variante di carrozzeria fu aggiunta alla gamma di modelli. Le prime MINI cabrio uscirono dallo stabilimento di Oxford, come da programma, per la primavera del 2004.

Con il cambio di generazione nell’autunno del 2006, le sedi produttive erano quindi ben integrate nel triangolo produttivo MINI con Oxford (costruzione carrozzerie, verniciatura ed assemblaggio), Swindon (stabilimento presse) e Hams Hall (costruzione motori). Le attività di continua espansione e modernizzazione resero in seguito possibile sia l’aumento della capacità produttiva, sia l’arricchimento della gamma di modelli. Complessivamente, il BMW Group ha investito negli stabilimenti produttivi in Gran Bretagna fin dal 2000 oltre 1,75 miliardi di sterline.

Nell’autunno del 2007, venne dato il via a Oxford alla produzione della MINI Clubman, il modello con un passo più lungo, con maggiore capacità di carico e con un design innovativo delle portiere, venduto ora insieme alla MINI con il tradizionale design di carrozzeria. La nuova generazione MINI Cabrio uscì dalla linea di produzione giusto in tempo per il 50° anniversario del marchio. Seguì la MINI Coupé nel 2011 e, un anno dopo, una seconda piccola premium scoperta, la MINI Roadster, che venne prodotta ad Oxford per la prima volta.

L’attuale gamma di modelli MINI costruita ad Oxford offre divertimento di guida premium per un’ampia varietà di target. L’attuale generazione MINI comprende la MINI 3 porte e la MINI 5 porte. Inoltre, lo stabilimento MINI di Oxford è stato il sito produttivo esclusivo della nuova MINI Clubman, con la quale il marchio sta conquistando anche il segmento delle compatte premium. L’ultima arrivata nella gamma di prodotti viene anch’essa realizzata ad Oxford. La nuova MINI Clubman non viene prodotta soltanto con la tipica trazione anteriore, ma anche con il sistema di trazione integrale ALL4.

Approfitta delle promozioni di fine stagione: -15% su tutte le moto e – 30% su tutto l’abbigliamento.

Previsioni del traffico per il mese di Agosto 2019. Scopriamo insieme quali saranno le giornate con bollino nero, rosso e giallo.

R nineT /5: Un esclusivo modello per celebrare il cinquantesimo anniversario della serie /5 e i 50 anni della produzione di BMW Motorrad nello stabilimento di Berlino Spandau.

Su Active Tourer e Gran Tourer in pronta consegna.Tua a partire da 189€ al mese. TAN 0,00% TAEG 1,81%.

Lavora con il nostro Gruppo, scopri eventi e novità, nonchè le nostre promozioni.
Seguici su:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Compila i campi seguenti e conferma l'iscrizione nella mail che riceverai.
TROVA LA CONCESSIONARIA PIU' VICINA A TE
CONTATTACI SUBITO